I migliori Tablet per prendere appunti

I migliori Tablet per prendere appunti

Dicembre 14, 2021 0 Di redazione

In quanti campi è utile un Tablet? Innumerevoli, in verità. Molti considerano questo prodotto come una specie di Smartphone extra-large, e forse non vanno poi così tanto lontano da questo pensiero. Ma con il tempo, sono nati numerosi programmi che impiegano questo pensiero in una scala più estesa, tanto da rendere il Tablet utile per alcuni campi precisi. Alcuni di questi sono il disegno, la videoscrittura, e perciò anche la possibilità di usare il tablet per prendere gli appunti. Ma quale modello è il più affidabile sul mercato? Ecco perciò una debita lista di prodotti che è possibile acquistare per prendere gli appunti dovunque andiamo.

iPad Pro da 11 pollici compreso di Apple Pencil

Cominciamo con il migliore in assoluto, l’iPad di Apple. Questo Tablet mette a disposizione un’incredibile varietà di caratteristiche ideali non solo per prendere appunti, ma anche per disegnare, giocare, o lavorare in ufficio. E’ in tutto e per tutto uno dei tablet più potenti in circolazione, con la possibilità di scannerizzare documenti con la minima perdita del dettaglio. L’aggiunta dell’Apple Pencil naturalmente rende la scrittura dei vari documenti molto più fluida e comoda. L’unica pecca in questo caso è il prezzo, che può andare a circa 1300 per la versione più semplice con tutto il Pencil.

Samsung Galaxy Tab S7 FE 

Nuovissimo Tablet nuovo di zecca che la Samsung ha prodotto in risposta ai suoi più affiatati concorrenti. Il suo schermo da 12 pollici supporta delle pressioni particolari, anche se non è di una tecnologia molto solida. Ha comunque un ottimo chipset e include anche il suo unico pennino direttamente all’acquisto. Inoltre non manca la flessibilità di Android, famoso per la sua ricchezza di contenuti ed Apps. Per il prezzo di 665 euro è sicuramente un’ottima alternativa.

Lenovo Tab M10 Plus

Andiamo ora ad analizzare un Tablet che presenta un costo ancora più economico. Il modello M10 Plus ha uno schermo da 10 pollici abbastanza valido, anche se non sensibilissimo, e la composizione in generale sta giusto nella media. Si tratta in fondo d’un Tablet da 210 euro, il quale è capace di svolgere una buona quantità di compiti senza però esagerare in ogni campo. Comunque un più che valido prodotto, considerato anche il design in alluminio che sembra suggerire una composizione professionale.

Lenovo Tab M8

Appena rinnovato al suo modello di quest’anno, il Tab M8 di Lenovo mette a disposizione un display da 8 pollici che rende sicuramente più comodo e flessibile l’utilizzo di questo tablet, con un processore molto contenuto nelle prestazioni ed appena 32Gb di memoria interna. Detto chiaramente è un tablet dedicato esclusivamente a programmi modesti, perciò anche adeguato per prendere appunti, anche se è meglio farlo con una tastiera virtuale o integrata. Al costo di 120 euro e con una batteria che può durare diverse ore, può anche andare bene per questo scopo.